Milano Finanza
Martedì 22 Luglio 2014 - Ore 17:16



INTESA SANPAOLO

ISIN: IT0000072618


2,24
Var%
1,7257

Volume
79.612.707

22/07/14 17.01.19  | Ask: 2,242  x 123.820 | Bid: 2,24 x 82.682 
MF Risk
36,8384
rating
MF Rating
D-
rating

Pz. medio sem. 1,4893 
Min 52 Sett. 1,37 
Max 52 sett. 2,612 
Var%iniz.anno. 22,7425 
Volatilita' % 32,9786 
Capitalizza. 34.168,7991 
P/E -7,96 
Dividendo 0,05 
Data Divid.19/05/14 
Div. Yield 2,2707 

INTESA SANPAOLO

Periodo del grafico: Intraday | 1mese | 3mesi | 6mesi | 1anno | 2anni | 5anni

Le ultime notizie


Intesa Sanpaolo, l'Ungheria peserà 65 mln sui conti trimestrali

L'entrata in vigore della nuova legge in Ungheria sul sistema bancario locale impatterà negativamente sull'utile netto consolidato del secondo trimestre. I potenziali oneri non sono ancora del tutto determinabili e potrebbero derivare dall'approvazione della normativa sulla conversione in fiorini ungheresi dei crediti retail in valuta estera

21/07/2014 18.41

Intesa, Tltro da 13 mld per imprese e famiglie

E' quanto ha dichiarato il numero uno di Cà de Sass, Carlo Messina, spiegando che parte dei finanziamenti sarà utilizzata per l'erogazione di credito a famiglie e imprese. Quanto al dossier Alitalia, Intesa farà la propria parte e potrebbe aiutare anche l'Ilva. Confermata la volontà di uscire da tutte le operazioni in cui la banca ha partecipazioni azionarie

17/07/2014 13.52

Compagnia di San Paolo potrà scendere fino al 6,5% di Intesa

Luca Remmert, presidente della Compagnia di San Paolo, ha dichiarato che il consiglio generale della Compagnia ha votato all'unanimità la riduzione della quota che la Fondazione deve detenere in Intesa Sanpaolo. Questo limite passa dal 7,96% al 6,5%. La Compagnia continuerà però a detenere il 9,7% e non ha intenzione di vendere

07/07/2014 17.14

Il profit warning di Erste Bank pesa su Unicredit e Intesa

La banca austriaca ha previsto di registrare una perdita netta tra 1,4 e 1,6 mld di euro per l'intero anno a causa di maggiori accantonamenti in Ungheria e Romania. Si alza quindi l'asticella delle rettifiche su crediti nell'area fino a 2,4 mld. Ipotizzando un incremento simile a quello di Erste, per Equita Unicredit potrebbe registrare maggiori rettifiche per 320 mln di euro e Intesa Sanpaolo per 240 mln

04/07/2014 10.20