Milano Finanza
Giovedì 31 Luglio 2014 - Ore 01:15




NEWS

28/07/2012 8.05

caldissime

Google si butta nella fibra
e sfida internet provider e canali tv




Google si butta nella fibra<br>e sfida internet provider e canali tv

Google si è buttata ufficialmente nella competizione con gli operatori via cavo annunciando che entro la fine dell'anno lancerà i suoi servizi internet ad alta velocità a Kansas City, nel Missouri e a Kansas City, nel Kansas. Presentando i suoi nuovi servizi, che Google sta cercando di espandere in altre aree geografiche, il gigante della ricerca sul web ha dichiarato di voler fornire Internet a una velocità 100 volte superiore a quella che si trova nella maggior parte delle abitazioni degli Stati Uniti, insieme a un pacchetto tv che consenta agli utenti di registrare 500 ore di spettacoli da rivedere quando vogliono. Il tutto a prezzi equivalenti a quelli dei concorrenti tradizionali come Time Warner Cable

Dal 2000 sono stati fatti "progressi molto limitati" per migliorare il servizio Internet negli Stati Uniti, ha dichiarato martedì Patrick Pichette, cfo di Google, spiegando che la velocità media di accesso a internet negli Stati Uniti è pari a 5,8 megabit al secondo, una frazione della velocità media in altri paesi sviluppati, inclusa l’Europa. Rich Greenfield, analista presso la Btig Research, ha spiegato che l'offerta di Google rappresenterebbe una minaccia vitale alle società via cavo nella zona di Kansas City. "Ti offre qualcosa di meglio allo stesso prezzo o a meno," ha aggiunto. Un portavoce della Time Warner Cable ha detto che la società ha "prodotti e servizi avanzati" e "impiegati locali esperti" a Kansas City, aggiungendo che prende tutti i concorrenti "sul serio" ma è "fiduciosa nella nostra capacità di competere".

Con il nuovo servizio Google sta facendo il suo più grande passo nella fornitura di connessioni Web, piuttosto che nei servizi che girano su di esse. I manager di Google hanno spiegato che l’azione è stata progettata per accelerare la diffusione delle reti più veloci e mostrare il tipo di servizi abilitati da collegamenti ad alta velocità, come per esempio il download di video. Google sta inoltre cercando di esercitare pressioni sui fornitori di cavo e telefono, accusati di non migliorare le loro reti abbastanza velocemente. I servizi web di Google, compreso il suo sito di video YouTube, trarrebbero beneficio da reti più veloci.

Come scrive il Wall Street Journal, mentre i progetti sulla fibra di Google per ora sono limitati alla zona di Kansas City, l’azienda ha dichiarato privatamente di voler espandere la propria offerta ad altri mercati dove Verizon Communications non è entrato con il suo servizio di tv e Internet su fibra ottica. Jenna Wandres, una portavoce di Google, ha dichiarato che la società "cercherà modi per portare l’altissima velocità ad altre comunità, ma per ora siamo concentrati su Kansas City."

Ci sono però alcune limitazioni all'offerta di Google. La società non sembra avere offerte per portare i canali Hbo di Time Warner e quelli di Walt Disney e News Corp., che operano su Espn e Fx. Google non offrirà inoltre servizi telefonici, a differenza di molti operatori via cavo. La portavoce di Google ha dichiarato che "nel corso del tempo amplieremo la nostra offerta televisiva ben oltre i canali inclusi attualmente".

L'iniziativa sulla fibra di Google, annunciata nel febbraio 2010, ha subito alcuni ritardi dato che l’azienda ha dato in appalto la posa dei cavi in fibra ottica e allineato le offerte con aziende di media per offrire un servizio video ai residenti. La compagnia aveva annunciato che il suo servizio sarebbe stato disponibile nella prima metà del 2012.

Per i servizi di internet ad alta velocità e tv ad alta definizione Google si riserva di addebitare 120 dollari al mese, che comprendono spazio virtuale sufficiente a registrare 500 ore di programmi, di cui otto contemporaneamente, e vederli poi in modalità on-demand. La società darà ai clienti un computer tablet Nexus 7 che può essere utilizzato come un telecomando.

Le persone che vogliono solo il servizio internet ad alta velocità pagheranno 70 dollari al mese, un prezzo che include uno spazio online per l’archiviazione di file. Google offrirà anche un servizio internet gratuito con una velocità di cinque megabit al secondo a tutti i residenti che si trovano in un quartiere coperto dal servizio di fibra di Google. Gli utenti del servizio gratuito dovranno pagare un canone di attivazione una tantum di 300 dollari.

Alcuni veterani del settore internet hanno detto che l’iniziativa di Google è una dichiarazione politica coraggiosa, ma non potrà fare molto per aiutare gli americani ad accedere ad un servizio internet più veloce. Brough Turner, fondatore e responsabile della tecnologia di netBlazr, un provider di servizi internet wireless di Boston, ha detto che "quando tutto sarà detto e fatto," la fibra di Google "non risolverà i problemi strutturali degli Stati Uniti", che limitano la concorrenza nei servizi internet e via cavo.

"L'unico modo per competere è quello di finire per assomigliare a una società via cavo, che è quello che Google sta facendo", ha detto. Ciò significa che l'azienda deve installare fisicamente i cavi e collegare le singole abitazioni, piuttosto che prendere in affitto le infrastrutture di cablaggio già esistenti. "Trovare qualcuno che faccia a Boston e a San Francisco quello che Google ha fatto [a Kansas City], è difficile", ha detto Turner.

Google ha rifiutato di commentare sull'ammontare di investimenti che sta facendo per il progetto, ma un portavoce ha detto che è stato un investimento "significativo" e "ci aspettiamo di operare con profitto." Con questa iniziativa Google ancora una volta ha dimostrato la sua ritrovata abilità nell'elettronica di consumo costruendo da sola tre dispositivi: un set-top box tv, un apparecchio per memorizzare i programmi registrati e altri file, e un router wireless che gestisce connessioni ad alta velocità.