Milano Finanza
Mercoledì 3 Settembre 2014 - Ore 08:59




NEWS

04/01/2011 8.58

mf dow jones

Fiat: Cazzola, ha diritto di difendere suo investimento (Stampa)




ROMA (MF-DJ)--Se la Fiom non firmera' l'accordo, "continuera' lo
scontro. La Fiat ha diritto alla legittima difesa. Non puo' permettersi di
sbagliare l'investimento e scoprirlo soltanto dopo anni". Lo ha detto a La
Stampa Giuliano Cazzola, ex sindacalista Cgil e vice presidente della
commissione lavoro alla Camera del Pdl.

Durante la trattativa con i sindacati, Sergio Marchionne "ha pensato
soprattutto agli interessi della Fiat, andando anche contro Confindustria.
Non aveva intenzione di creare un nuovo modello di contratto generale. Ma
ha lanciato un segnale su cui tutti dovranno riflettere. A me Marchionne
ha ricordato, in positivo, l'esempio di Bettino Craxi, quando affronto' di
petto il problema della scala mobile, sfido' il drago, dimostro' che il re
era nudo e che i potentissimi avversari erano tigri di carta. Marchionne -
ha aggiunto - con una mossa ha liquidato la Fiom. Adesso se i lavoratori
dicono si' al referendum sull'accordo e la Fiom non firma, la Fiom e'
fuori".

Sara' fuori, ha concluso, "perche' avra' dimostrato la sua irrilevanza.
Ô per questo che Camusso dice alla Fiom di prepararsi a firmare, per non
condannarsi all'irrilevanza".
red/vs

(fine)

MF-DJ NEWS






Torna in Alto