Milano Finanza
Martedì 29 Luglio 2014 - Ore 10:40




borsa italiana





  

                          

FUTUREVALOREVAR %ORA
Ftse Mib20.928-0,05%10.23.50
All Share22.191-0,07%10.23.45
Star18.1990,16%10.23.00
Mid Cap27.186-0,19%10.23.45
Small Cap18.4570,04%10.23.45
Micro Cap22.194-0,09%10.23.45

Analisi e previsioni

FtseMib future: spunti operativi per martedì 29 luglio

E’ stata una giornata negativa per il mercato italiano che ha accusato una brusca correzione e si dirige verso importanti livelli di supporto grafico. Il FtseMib future, dopo un'apertura a 21.190 punti, è rimbalzato fino a 21.250 prima iniziare una rapida flessione che ha spinto i prezzi a 20.960 prima e fino ad un minimo intraday di 20.840 punti in un secondo momento. La struttura grafica di breve periodo rimane quindi contrastata : prima di poter iniziare un movimento rialzista di una certa consistenza sarà necessaria una fase...

29/07/2014 6.20


Sentiment di mercato

Piazza Affari ingessata, ma cala lo spread

Piazza Affari ha chiuso la prima seduta della settimana in calo dello 0,59% a 20.939, dopo avere oscillato tra un minimo intraday a quota 20.831 e un massimo intraday a 21.236. Il Ftse Mib ha accelerato al ribasso dopo l'apertura negativa di Wall Street e dopo la pubblicazione del dato americano sul mercato immobiliare, ma sull'indice ha pesato anche il calo della borsa di Mosca in scia all'ipotesi di nuove sanzioni per la crisi ucraina e dopo la decisione della corte arbitrale dell'Aja, che ha condannato la Russia al risarcimento di 50 miliardi di dollari agli ex azionisti di Yukos per averne confiscato gli asset. "Il sentiment è ancora disturbato dalle vicende geopolitiche in Ucraina, Medio Oriente e Libia, ma quello che sembra preoccupare di più gli investitori è il timore che i mercati azionari siano sopravvalutati", ha aggiunto un esperto contattato dall'agenzia Mf-DowJones. La seduta non è stata caratterizzata da particolari spunti speculativi e nel resto d'Europa...

28/07/2014 18.57
ANDAMENTO SETTORI FTSE ITALIAVALOREVAR %ORA
All-Share Automobiles & Part 68.086,5-1,203810.24.59
All-Share Banks 14.811,7-0,173910.24.59
All-Share Basic Materials 44.0810,295610.24.59
All-Share Basic Resources 44.550,80,300610.24.59
All-Share Chemicals 10.943,60,127210.24.59
All-Share Construction & Mat 26.935,20,263210.24.59
All-Share Consumer Goods 61.999,2-0,461610.24.59
All-Share Consumer Services 21.360,8-0,11510.24.59
All-Share Financial Services 62.366,10,1110.24.59
All-Share Financials 15.890,4-0,179710.24.59
All-Share Food & Beverage 42.139,40,413410.24.59
All-Share Health Care 55.9060,058510.24.59
All-Share Industrial Goods 25.143,90,154210.24.59
All-Share Industrials 24.921,80,166810.24.59
All-Share Insurance 15.832,3-0,318610.24.59
All-Share Media 12.044,4-0,146710.24.59
All-Share Oil & Gas 23.769,4-0,130210.24.59
All-Share Personal & Househo 56.966,40,020510.24.59
All-Share Retail 95.020,6-0,20310.24.59
All-Share Technology 25.235,6-0,969310.24.59
All-Share Telecommunications 15.706,9-0,557110.24.59
All-Share Travel & Leisure 29.008,80,030710.24.59
All-Share Utilities 23.144,3-0,003910.24.59

News & Alert di piazza Affari

Nuovi contratti e riassetto debito spingono Saipem in vista dei conti

Il titolo è tra i migliori del Ftse Mib in scia al piano di Eni per il riassetto del debito, attualmente per il 90% infragruppo (gli analisti stimano 50 mln di euro di oneri finanziari aggiuntivi), e a nuovi contratti di perforazione in Indonesia, Africa Occidentale, Golfo Arabo e America Latina per un valore di circa 850 mln di dollari. Oggi la trimestrale che dovrebbe mostrare un utile e ricavi in crescita

29/07/2014 10.20

Debutto brillante di MailUp all'Aim

La società, che ha sviluppato una piattaforma digitale di cloud computing per creare e monitorare newsletter, e-mail e sms, ha aperto con un rialzo a doppia cifra

29/07/2014 10.10

Volkswagen: un pericoloso breakout ribassista

Nel corso delle ultime settimane la situazione tecnica di Volkswagen si è deteriorata. Il titolo, dopo essersi scontrati con la solida resistenza grafica posta in area 195-196 euro, ha infatti subito...

29/07/2014 9.50

Euro-dollaro: negativa una discesa al di sotto di 1,3420

Nella giornata di lunedì il cambio euro-dollaro si è appoggiato a quota 1,3420 prima di tentare un difficile rimbalzo tecnico. Il quadro tecnico di breve termine rimane quindi precario...

29/07/2014 8.45

Yoox: il titolo prova un nuovo balzo in avanti

Nel corso delle ultime sedute la situazione tecnica di Yoox si è rafforzata. Il titolo ha infatti compiuto un veloce balzo in avanti e si è portata a ridosso di 21,80 euro....

29/07/2014 8.15

Unicredit: positivo solo il superamento di 6,20 euro

Nella seduta di lunedì Unicredit è stato respinta da quota 6,10 euro e ha accusato una veloce correzione. La struttura tecnica di breve termine rimane quindi contrastata: soltanto il...

29/07/2014 7.45

Ansaldo Sts, l'utile sale a doppia cifra nel semestre

L'ultima riga del bilancio della controllata di Finmeccanica segna 36,3 milioni, mentre gli ordini sono saliti a 889,6 milioni e l'intero portafoglio a 5,8 miliardi. Migliorano anche i margini e la posizione finanziaria. La società ha confermato le previsioni per l'intero anno. Resta l'appeal M&A sul titolo e l'ipotesi della cessione congiunta Ansaldo Breda-Ansaldo Sts

28/07/2014 18.44

Abi, da banche 6,7 mld di utili nel 2015

Il credito concesso dalle banche italiane potrebbe tornare a crescere dello 0,6% quest'anno, secondo il rapporto Afo 2014-2016 pubblicato dall'Abi che nel biennio 2015-2016 si aspetta una crescita del pil dell'1,3-1,4%. Tuttavia le banche vedranno ancora una redditività ai minimi con un Roe medio dell'1,7%

28/07/2014 16.45

Unicredit, Bpm e Ubi top pick di Nomura

Nell'ambito delle banche del sud Europa la casa d'affari vede maggiori opportunità di investimento in Italia. La visione sull'intero settore è rialzista in virtù del minor costo della raccolta che incide positivamente sui margini. Gli esperti si aspettano la conferma di tale trend dai conti trimestrali degli istituti di credito spagnoli, portoghesi e italiani delle prossime settimane

28/07/2014 16.30

Piaggio: effetto valute sui ricavi, meglio debito e cassa

Nel primo semestre i ricavi sono scesi a 629 mln di euro a seguito soprattutto della svalutazione della rupia indiana e, in misura minore, di altre valute. L'utile netto è inoltre calato a 16,5 mln e l'obiettivo di ebitda 2014 è visto a 155-160 mln, sotto le attese a 163 mln. Migliori del previsto il debito (472,3 mln) e la generazione di cassa (3,3 mln). Il mercato indiano sta migliorando. Titolo in rialzo a Piazza Affari

28/07/2014 14.50