Milano Finanza
Lunedì 28 Luglio 2014 - Ore 18:23




borsa italiana





  

                          

FUTUREVALOREVAR %ORA
Ftse Mib20.939-0,59%17.30.58
All Share22.207-0,58%17.38.00
Star18.169-0,09%17.30.59
Mid Cap27.238-0,61%17.30.55
Small Cap18.449-0,22%17.38.00
Micro Cap22.213-0,97%17.30.53

Analisi e previsioni

FtseMib future: spunti operativi per lunedì 28 luglio

E’ stata una giornata negativa per il mercato italiano che è stato respinto da un’importante area di resistenza e ha accusato una veloce correzione. Il FtseMib future, dopo un'apertura a 21.210 punti, è rimbalzato fino a 21.350 (massimo intraday a 21.360) prima iniziare una pericolosa flessione che ha spinto i prezzi a 21.180-21.170 prima e in area 21.050-21.040 in un secondo momento. La struttura grafica di breve termine rimane quindi contrastata : prima di poter iniziare un movimento rialzista di una certa consistenza sarà...

28/07/2014 6.15


Sentiment di mercato

Ftse Mib in calo, fiducia delle imprese ai massimi dal 2011

Il Ftse Mib perde lo 0,34% a 20.992 punti dopo il dato Istat sulla fiducia delle imprese di luglio, salita ai massimi da agosto 2011 a quota 90,0 punti. Nel mese di giugno l'indice composito del clima di fiducia delle imprese è stato di 88,2 punti e l'aumento congiunturale è dipeso da un aumento della fiducia nel settore dei servizi di mercato, di costruzione, del commercio al dettaglio e della lieve diminuzione della fiducia delle imprese manifatturiere. In particolare, l'indice del clima di fiducia delle imprese manifatturiere si è ridotto da 99,9 a 99,7 mese su mese, mentre sono migliorate le attese di produzione, il cui saldo è passato da 6 a 8, sono peggiorati i giudizi sugli ordini (da -21 a -23) ed è rimasto stabile a zero il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino. L'analisi del clima di fiducia per raggruppamenti principali di industrie (Rpi) ha mostrato un miglioramento dell'indicatore per i beni di consumo (da 98 a 98,2) e un peggioramento per i beni...

28/07/2014 11.06
ANDAMENTO SETTORI FTSE ITALIAVALOREVAR %ORA
All-Share Automobiles & Part 68.916,1-1,396917.30.48
All-Share Banks 14.837,5-1,118317.30.58
All-Share Basic Materials 43.951,1-1,132217.30.24
All-Share Basic Resources 44.417,3-1,087217.30.24
All-Share Chemicals 10.929,7-2,702717.30.19
All-Share Construction & Mat 26.864,5-1,480117.30.52
All-Share Consumer Goods 62.286,7-0,362617.37.59
All-Share Consumer Services 21.385,4 -1,2417.30.58
All-Share Financial Services 62.297,6-0,594117.30.58
All-Share Financials 15.919-0,892817.30.58
All-Share Food & Beverage 41.965,90,177117.37.59
All-Share Health Care 55.873,30,264717.30.56
All-Share Industrial Goods 25.105,2-0,672217.30.55
All-Share Industrials 24.880,3-0,76517.30.55
All-Share Insurance 15.882,9-0,248717.30.38
All-Share Media 12.062,1-2,719517.30.55
All-Share Oil & Gas 23.800,4-0,330417.30.35
All-Share Personal & Househo 56.954,70,454317.30.56
All-Share Retail 95.213,90,395417.30.40
All-Share Technology 25.482,6-0,272417.30.59
All-Share Telecommunications 15.794,90,060217.30.58
All-Share Travel & Leisure 28.999,9-1,171317.30.58
All-Share Utilities 23.145,2-0,147117.30.54

News & Alert di piazza Affari

Abi, da banche 6,7 mld di utili nel 2015

Il credito concesso dalle banche italiane potrebbe tornare a crescere dello 0,6% quest'anno, secondo il rapporto Afo 2014-2016 pubblicato dall'Abi che nel biennio 2015-2016 si aspetta una crescita del pil dell'1,3-1,4%. Tuttavia le banche vedranno ancora una redditività ai minimi con un Roe medio dell'1,7%

28/07/2014 16.45

Unicredit, Bpm e Ubi top pick di Nomura

Nell'ambito delle banche del sud Europa la casa d'affari vede maggiori opportunità di investimento in Italia. La visione sull'intero settore è rialzista in virtù del minor costo della raccolta che incide positivamente sui margini. Gli esperti si aspettano la conferma di tale trend dai conti trimestrali degli istituti di credito spagnoli, portoghesi e italiani delle prossime settimane

28/07/2014 16.30

Piaggio: effetto valute sui ricavi, meglio debito e cassa

Nel primo semestre i ricavi sono scesi a 629 mln di euro a seguito soprattutto della svalutazione della rupia indiana e, in misura minore, di altre valute. L'utile netto è inoltre calato a 16,5 mln e l'obiettivo di ebitda 2014 è visto a 155-160 mln, sotto le attese a 163 mln. Migliori del previsto il debito (472,3 mln) e la generazione di cassa (3,3 mln). Il mercato indiano sta migliorando. Titolo in rialzo a Piazza Affari

28/07/2014 14.50

Aeffe, netto miglioramento della marginalità

Il gruppo ha chiuso il primo semestre con un utile netto di 0,15 mln di euro a fronte della perdita di 3,7 mln dell'anno prima, ricavi in leggera flessione dell'1,5% a 121,1 mln e un ebitda salito del 71% a 12,5 mln. Il debito è calato sotto 90 mln. Management ottimista grazie a portafoglio ordini autunno/inverno 2014/2015 (+10% anno su anno)

28/07/2014 14.10

Cir in utile nel semestre, ma ebitda -12,2%

Il risultato netto è stato positivo per 5,3 mln di euro rispetto a una perdita di 164,9 mln nel corrispondente periodo dello scorso anno. Sul risultato non ha avuto impatto il dato negativo della controllata Sorgenia (9,8 mln), classificata come attività destinata a essere ceduta. Il minor margine di Sogefi ha pesato sull'ebitda, sceso a 10,7,7 mln, mentre i più bassi ricavi de L'Espresso sul fatturato (-2,2%)

28/07/2014 13.35

Enel Green Power investe 98 mln di dollari in Uruguay

La controllata di Enel ha dato il via alla costruzione del parco eolico a Melowind che, con 50 Megawatt di capacità installata, sarà in grado di produrre 200 mln di chilowattora l'anno. Broker positivi sulla società grazie alla crescita nel mercato americano e alle dismissioni in Francia. Sui conti trimestrali impatterà la regolazione spagnola

28/07/2014 12.45

Fiat, Citigroup teme taglio target 2014

L'azione conferma l'andamento laterale delle ultime settimane sotto 8 euro nonostante i rumor speculativi su nuove alleanze con altri costruttori. Si avvicina la trimestrale (30 luglio) e Citigroup ribadisce il rating sell e il prezzo obiettivo a 6,60 euro

28/07/2014 12.30

Standard Ethics apprezza il buon governo delle popolari italiane

L'agenzia ha emesso lo Standard Ethics Rating (Ser) di livello EE con outlook positivo per la categoria delle banche popolari italiane che rispondono positivamente alle richieste internazionali in materia di responsabilità sociale d'impresa e corporate governance e offrono risposte adeguate anche in materia di diritti degli azionisti di minoranza

28/07/2014 11.05

Voto plurimo positivo per rnc, rischio overhang per aziende pubbliche

Nel decreto competitività approvato dal Senato e ora al voto alla Camera è prevista l'introduzione del voto plurimo: il raddoppio del voto per coloro che detengono i titoli da almeno due anni. Si riduce la resistenza alla conversione di azioni di risparmio/privilegiate, ma c'è maggior spazio per fare collocamenti (Eni ed Enel) senza alterare la governance

28/07/2014 10.301 Commento

STM, ecco quanto vale il fattore cambio

L'azione fatica a riprendersi dal trend negativo delle scorse settimane a dispetto di una trimestrale in linea con le attese. Gli analisti di Kepler Cheuvreux consigliano di avere pazienza: una variazione del 10% del tasso di cambio dollaro/euro potrebbe muovere l'ebit del gruppo di 300-400 mln di dollari

28/07/2014 10.00