Milano Finanza
Mercoledì 17 Settembre 2014 - Ore 15:30




borsa italiana




  


FUTUREVALOREVAR %ORA
Ftse Mib21.0431,22%15.13.30
All Share22.2561,20%15.13.30
Star18.2390,63%15.13.00
Mid Cap26.8281,11%15.13.30
Small Cap18.3320,39%15.13.30
Micro Cap22.3350,71%15.13.30

Analisi e previsioni

FtseMib future: spunti operativi per mercoledì 17 settembre

E’ stata una seduta nervosa per il mercato azionario italiano che ha subito un’ulteriore flessione ed è sceso verso un’importante area di supporto. Il FtseMib future, dopo un’apertura a 20.820, è salito fino ad un massimo intraday di 20.865 punti prima di accusare una brusca correzione che ha spinto i prezzi fino a 20.600. Nel pomeriggio il derivato ha tentato un recupero e si è portato a contatto con quota 20.800. La situazione tecnica di breve termine appare contrastata : una nuova discesa può spingere i...

17/09/2014 6.30


Sentiment di mercato

Caro vita Eurolandia lontano da livello Bce, Ftse Mib in rialzo

Piazza Affari consolida il rialzo (+0,86% a quota 20.967 punti l'indice Ftse Mib) dopo che il tasso di inflazione nella zona euro ad agosto è stato dello 0,4% su base annua. Eurostat ha quindi rivisto leggermente al rialzo la sua stima preliminare, pubblicata lo scorso 29 agosto, in base alla quale l'inflazione ad agosto era calcolata allo 0,3%. Anche a luglio si è registrato un aumento dei prezzi dello 0,4%. Quanto all'Ue a 28, Eurostat ha registrato un tasso di inflazione su base annua allo 0,5% ad agosto, lo stesso dato di luglio. Ad agosto, erano otto i Paesi con un tasso di inflazione negativo, quindi in deflazione: Bulgaria (-1%), Spagna (-0,5%), Italia, Estonia, Slovacchia e Grecia (tutte con -0,2%), Polonia e Portogallo (-0,1%). La Slovenia è l'unico Paese con zero inflazione. Austria e Regno Unito hanno invece registrato i tassi di inflazione più elevati nell'Ue, entrambe con un +1,5% ad agosto su base annua. Anche così comunque il caro vita di Eurolandia resta...

17/09/2014 11.35
grafico

News & Alert di piazza Affari

Pubblicità, nessun ottimismo per il secondo semestre

Il mercato degli investimenti pubblicitari è risultato stabile a luglio (-0,5% su base annua) con tv e Internet in crescita. Le telecomunicazioni hanno investito 81 milioni in meno. Il mese di giugno si era chiuso con un +5,5%. Una spinta che si è già esaurita. Le indicazioni di Nielsen per la seconda parte dell'anno non lasciano spazio all'ottimismo

17/09/2014 15.10

E.On Italia, Edison in prima fila nelle trattative in corso

L'ipotesi che sarebbe da tempo sul tavolo di Edf è quella di creare una newco dove far confluire in tutto o in parte gli asset italiani di E.On e quelli di Edison per poi valutarne la quotazione. I candidati all'acquisto dell'intero pacchetto di impianti e partecipazioni sarebbero raddoppiati

17/09/2014 14.30

Mediobanca verso un cda a 18 con un vice presidente donna

Il numero dei componenti del board dovrebbe scendere dagli attuali 20 a 18. Tra le novità più rilevanti, una delle due vice presidenze dovrebbe essere affidata a una donna, designata da Unicredit. L'altro vice presidente sarà Marco Tronchetti Provera

17/09/2014 14.00

Expo 2015, Acerbo indagato per gara vie d'acqua pilotata

La procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati il commissario delegato di Expo per l'ipotesi di reato di corruzione e turbativa d'asta nell'ambito dell'inchiesta milanese sulla cosiddetta "cupola degli appalti" milionari. È soprattutto il progetto sulle vie d'acqua a essere finito nel mirino della procura che ha disposto una serie di perquisizioni nell'abitazione e nell'ufficio di Acerbo

17/09/2014 13.45

Mediobanca rivede l'utile grazie alle plusvalenze da cessioni

L'istituto di Piazzetta Cuccia ha archiviato l'esercizio 2013/2014, chiuso il 30 giugno di quest'anno, con un utile netto di 465 mln di euro (perdita di 176 mln l'anno precedente), il dato migliore dal 2009 anche se risulta sotto le stime degli analisti. A contribuire all'utile le cessioni di partecipazioni azionarie per 843,2 mln che hanno permesso plusvalenze per 242,5 mln e compensato l'aumento delle rettifiche sui crediti a 736 mln. Dividendo fissato a 0,15 euro per azione

17/09/2014 12.50

Eni, nuova scoperta a olio nell'offshore dell'Angola

Il pozzo Ochigufu 1 NFW (capacità produttiva di oltre 5.000 barili di olio al giorno) sarà portato in produzione in tempi record, consentendo di incrementare la base di risorse producibili dal progetto West Hub, in corso di realizzazione. Oggi il cda di Eni approverà l'interim dividend, pari a 0,56 euro per azione, da pagarsi il 25 settembre. Mediobanca conferma outperform

17/09/2014 12.051 Commento

Ubi Banca chiederà 3 mld di nuovi Tltro

Ubi Banca chiederà 3 miliardi di euro all'asta della Bce di dicembre per i nuovi Tltro. Lo scopo è di aumentare i prestiti all'economia reale, nonostante la debolezza della domanda di credito. Lo ha detto oggi il consigliere delegato Massiah a margine del comitato esecutivo dell'Abi. Titolo in rialzo

17/09/2014 11.25

Fiat si fa tentare ancora da un bond in franchi svizzeri

Questa mattina il Lingotto ha annunciato l'intenzione di procedere a un'emissione obbligazionaria denominata in franchi svizzeri, subordinatamente alle condizioni di mercato. A novembre dello scorso anno aveva collocato un bond da 450 mln di franchi svizzeri scadenza 2017 e cedola fissa del 4%. Titolo in calo in borsa: Fiat in Europa non cresce come il mercato

17/09/2014 10.45

World Duty Free: veloce strappo rialzista con target verso 9,45-9,50

Violento strappo rialzista per World Duty Free, che nella mattinata odierna ha trovato un ampio spazio di allungo portandosi a ridosso della resistenza chiave a 9,10-9,15 euro. Questo violento...

17/09/2014 10.30

Azimut: il titolo si è scontrato con quota 21,50 euro

Nel corso delle ultime sedute la situazione tecnica di Azimut si è indebolita. Il titolo si è infatti scontrato con la solida resistenza grafica posta in area 21,50 euro e ha subito una veloce...

17/09/2014 9.45





Torna in Alto