Milano Finanza
Giovedì 31 Luglio 2014 - Ore 19:33




borsa italiana




  


FUTUREVALOREVAR %ORA
Ftse Mib20.571-1,52%17.30.59
All Share21.821-1,50%17.38.00
Star17.820-1,22%17.30.57
Mid Cap26.878-1,29%17.30.59
Small Cap18.249-1,02%17.38.00
Micro Cap21.744-1,16%17.30.59

Analisi e previsioni

FtseMib future: spunti operativi per giovedì 31 luglio

E’ stata una giornata negativa per il mercato italiano che è stato respinto da un’importate area di resistenza e ha subito una veloce correzione. Il FtseMib future, dopo un'apertura a 21.045 punti, è rimbalzato verso la resistenza posta a 21.150 prima di accusare una veloce correzione che si è arrestata in area 20.970-20.960. Dopo un veloce rimbalzo tecnico, che si è arrestato a ridosso di 21.170, il derivato si è indebolito ed è sceso fino a 20.870. La struttura grafica di breve periodo rimane quindi...

31/07/2014 6.25


Sentiment di mercato

Banco Espirito, Argentina e inflazione affossano il Ftse Mib

Il Ftse Mib incrementa le perdite cedendo l'1,60% a 20.552 punti, appesantito dal default dell'Argentina e dal flop del Banco Espirito Santo (-64,11% alla borsa di Lisbona) che, dopo avere registrato una perdita di 3,57 miliardi di euro e annunciato un aumento di capitale, ha risvegliato i timori di una debolezza del comparto finanziario (-1,55% allo Stoxx) innescando le vendite sui titoli bancari. "Scaduto il periodo di grazia di 30 giorni per il pagamento della cedola del 30 giugno, S&P ha messo in default selettivo l'Argentina e le altre agenzie di rating non tarderanno a pronunciarsi", ha commentato un operatore. Scambiano così in territorio negativo anche i principali listini europei dove Londra perde lo 0,11%, Francoforte l'1,18%, Parigi lo 0,87% e Madrid l'1,69%. "A soffrire di più sono i Paesi periferici spinti al ribasso dal comparto bancario. I conti di Banco Espirito Santo hanno indotto gli investitori a prendere profitto sui titoli bancari, che nelle ultime...

31/07/2014 12.00
ANDAMENTO SETTORI FTSE ITALIAVALOREVAR %ORA
All-Share Automobiles & Part 66.191,9-1,929617.30.45
All-Share Banks 14.557,7-2,596717.30.55
All-Share Basic Materials 43.028,6-3,355817.30.55
All-Share Basic Resources 43.436,8-3,403217.30.43
All-Share Chemicals 11.119,8-1,719117.30.55
All-Share Construction & Mat 26.066,8-3,13217.30.51
All-Share Consumer Goods 60.309,8-1,598617.37.59
All-Share Consumer Services 20.455,6-2,760517.30.59
All-Share Financial Services 60.929,9-1,844617.30.57
All-Share Financials 15.702-1,788817.30.59
All-Share Food & Beverage 41.563,5-0,891617.37.59
All-Share Health Care 56.080,9-0,214617.30.59
All-Share Industrial Goods 25.081,30,197317.30.57
All-Share Industrials 24.774,8-0,184917.30.57
All-Share Insurance 15.990,80,957817.30.59
All-Share Media 11.551,6-3,202717.30.50
All-Share Oil & Gas 23.033,3-1,779517.30.56
All-Share Personal & Househo 55.295,8-1,44717.30.53
All-Share Retail 88.672,5-3,0817.30.57
All-Share Technology 25.099,9-1,249517.30.52
All-Share Telecommunications 15.226,6-2,956617.30.51
All-Share Travel & Leisure 28.564,3-1,822317.30.59
All-Share Utilities 23.085,8-0,555717.30.59

News & Alert di piazza Affari

Rcs rivede stima ricavi 2014 e termine cessioni

Nel primo semestre la casa editrice ha riportato una perdita in miglioramento a 70 mln di euro e ricavi in calo a 611,1 mln: sono attesi a fine anno stabili rispetto al 2013 e rispetto alle precedenti ipotesi di lieve crescita. La riduzione del debito entro l'anno potrebbe non essere centrata. Il termine entro cui cedere asset per 250 mln è stato spostato al 30 settembre 2015

31/07/2014 17.15

Utile a 358 mln di dollari, Cnh spiazza il mercato

Balzo del titolo a Piazza Affari dopo un secondo trimestre decisamente superiore alle attese con ricavi aumentati, anche se solo dello 0,9%, a 8,911 mld di dollari e un utile netto salito oltre i 290 mln di dollari attesi dal consenso. Inoltre, a dispetto di chi temeva un taglio dei target 2014, la società li ha confermati. Previsto un piano di efficienze con risparmi annui pari a 160 mln di dollari al 2016

31/07/2014 16.20

Mondadori, i periodici sostengono la redditività operativa

Grazie agli interventi sui prodotti, alle attività di contenimento dei costi (-70 mln di euro, -13,1%) e alla riduzione degli oneri non ricorrenti, il margine operativo lordo consolidato è aumentato nel semestre a 14,9 mln. L'area periodici ha raggiunto un mol complessivo (Italia e Francia) in crescita del 50,3% a 26,3 mln

31/07/2014 14.40

Trevi, Fsi nuovo socio

Il Fondo Strategico Italiano ha sottoscritto un accordo per l'ingresso nel capitale di Trevi Finanziaria Industriale. Parteciperà a un aumento di capitale di 200 mln di euro con un investimento fino a 101 mln (15,8% del capitale), mentre la famiglia Trevisani scenderà al 34,8%. Per gli analisti l'aumento di capitale migliorerà la struttura finanziaria del gruppo

31/07/2014 14.05

Autogrill, l'ebitda cresce più del previsto nel semestre e nel trimestre

La società ha chiuso il primo semestre con ricavi stabili a 1.787 mln di euro per il deconsolidamento del ramo US retail. Rilevante la crescita delle vendite negli aeroporti (+5,5%). L'ebitda è cresciuto del 4,7% a 103,5 mln grazie al miglioramento delle performance nelle aree gestite da HMSHost e negli altri Paesi Ue. La perdita cala a 18,4 mln. Confermati i target 2014

31/07/2014 13.45

Cdp Reti, oggi incontro con State Grid su altri investimenti

E' stato firmato oggi l'accordo per la cessione del 35% di Cdp Reti al gruppo cinese per 2,1 mld di euro. Un'intesa che per il ministro Padoan è solo una tappa del processo di integrazione tra Italia e Cina che si sta rafforzando quotidianamente. Il presidente della Cdp Bassanini nel pomeriggio incontrerà i vertici di State Grid Corporation of China per studiare investimenti comuni in Italia e investimenti italiani in Cina

31/07/2014 12.50

Greco: puntiamo al 13% di Roe nel 2015

L'obiettivo, ha detto il group ceo di Generali agli analisti, è molto impegnativo ma raggiungibile. Molto soddisfacente il contributo delle attività italiane, sia dal punto di vista dell'efficienza sia delle vendite

31/07/2014 11.55

Senza freni gli utili di Brembo (+48%)

Il gruppo ha chiuso il primo semestre con un utile di 64 mln euro, in crescita rispetto ai 43,2 mln registrati nello stesso periodo del 2013. Il fatturato è di 901,7 mln (+18,2% a/a). Nord America primo mercato per la società. Confermato il trend positivo degli ordinativi in portafoglio per la seconda parte dell'anno

31/07/2014 11.40

Enel: senza cessioni debito a 41 mld, gli asset russi non si toccano

Confermato l'impegno del management alla riduzione del debito entro la fine dell'anno, anche grazie al programma di cessioni da 4 mld di euro che può salire fino a 9 mld, e al miglioramento del flusso di cassa nella seconda parte dell'anno. Per l'ad Starace non ha senso in questo momento vendere gli asset in Russia. A marzo 2015 un nuovo piano industriale, ma la politica di dividendo non cambierà

31/07/2014 11.20

Accordo F2i-Edison-Edf, nasce terzo operatore nelle rinnovabili

L'operazione prevede la costituzione di una società in cui F2i avrà il 70% e di una holding partecipata da Edison ed Edf il 30%. L'operatore controllerà 600 Mw di capacità, prevalentemente eolica. Migliora la redditività operativa di Edison nella prima metà dell'anno al netto dell'impatto straordinario delle rinegoziazioni dei contratti di gas

31/07/2014 10.40