Milano Finanza
Venerdì 19 Settembre 2014 - Ore 11:45




borsa italiana




  


FUTUREVALOREVAR %ORA
Ftse Mib21.3471,03%11.29.27
All Share22.5500,95%11.29.15
Star18.3500,46%11.29.00
Mid Cap26.9120,25%11.29.15
Small Cap18.4300,40%11.29.15
Micro Cap22.315-0,90%11.29.15

Analisi e previsioni

FtseMib future: spunti operativi per venerdì 19 settembre

E’ stata una seduta contrastata per il mercato azionario italiano che ha tentato un allungo ma è stato respinto da importanti barriere grafiche. Il FtseMib future ( con scadenza dicembre 2014, che da questa mattina diventa il future di riferimento e che tratta 110 punti in meno rispetto al valore dell’indice ), dopo un’apertura a 21.020, si è appoggiato a quota 20.950 prima di effettuare un veloce balzo in avanti che ha spinto i prezzi in area 21.170-21.175. Da questa zona è poi iniziata una pericolosa correzione intraday,...

19/09/2014 6.15


Sentiment di mercato

Ftse Mib in rally dopo il "no" della Scozia, banche toniche

Il Ftse Mib guadagna l'1,04% a 21.348 punti dopo la vittoria del no al referendum scozzese. Gli investitori si domandano ora dove sono indirizzati i mercati e quali saranno i prossimi avvenimenti. Dopo il superamento della Federal Reserve di mercoledì sera, della prima Tltro di ieri e accantonata la problematica degli eventuali effetti che avrebbe potuto avere una vittoria del sì del referendum scozzese, per il segretario generale di Assiom Forex, Claudia Segre, il focus tornerà a concentrarsi sull'aspetto macroeconomico e sulle tensioni geopolitiche. A livello domestico, in Europa, l'attenzione sarà soprattutto sull'esito degli asset quality review e degli stress test della Bce. Per il capo analista di Nordea, Jan von Gerich, il distacco tra il si e il no mostra un "risultato chiaro e questo dovrebbe sostenere i prezzi dell'azionario. L'attenzione si sposterà anche in Catalogna, dove il Parlamento regionale sta per votare su una legge che consenta al governo della...

19/09/2014 11.30
grafico

News & Alert di piazza Affari

Cattolica Ass. vede l'utile 2017 a 209 mln ma vara aumento da 500 mln

La compagnia punta a raggiungere nel 2017 un utile netto consolidato raddoppiato rispetto ai 109 mln di euro del 2013, un Roe al 9% e una raccolta premi complessiva di 5,8 mld. Target aggressivi, secondo gli analisti. Sono alcuni dei target del piano di impresa 2014-2017. Previsti investimenti per 100 mln e un'iniezione a sorpresa di capitale fresco per 500 mln che il mercato non digerisce

19/09/2014 10.50

Enel: nuovo segnale di forza sopra 4,26-4,27 euro

Avvio di seduta molto promettente per Enel, che sta proseguendo il recupero di ieri e ha già raggiunto la resistenza di breve a 4,26-4,27 euro: proprio il breakout di questo livello...

19/09/2014 10.15

Telecom, Vivendi valuta il 5,7% 1,01 miliardi

Il gruppo francese ha firmato l'accordo finale per la vendita della divisione brasiliana Gvt alla spagnola Telefonica per 4,66 mld di euro. Il gruppo francese riceverà il 5,7% di Telecom Italia (l'8,3% dei diritti di voto) per un valore di mercato di 1,01 mld di euro e il 7,4% dei titoli di Telefonica Brasil (2,02 mld). Telecom Italia sempre più public company

19/09/2014 9.50

Generali: il titolo prova un interessante balzo in avanti

La situazione tecnica di Generali appare costruttiva. Il titolo ha infatti compiuto un veloce recupero ed è tornato a contatto con la solida resistenza grafica posta in area 16,50 euro. Il breakout...

19/09/2014 8.15

Euro-dollaro: primo segnale di tenuta con il ritorno sopra 1,30

Nella giornata di giovedì il cambio euro-dollaro è sceso in area 1,2840-1,2835 prima di iniziare un difficile rimbalzo tecnico. La struttura grafica di breve termine rimane precaria e solo il forte...

19/09/2014 6.40

Cnh fornirà in esclusiva i motori diesel Euro 6 di Tata Daewoo

Fpt Industrial, società del gruppo italo-canadese, ha stipulato un accordo con l'azienda sudcoreana per la fornitura esclusiva di motori diesel Nef (6,7 litri) e Cursor (9, 11 e 13 litri). I motori, conformi ai livelli di emissione Euro 6, equipaggeranno tutta la gamma destinata al mercato locale

18/09/2014 18.45

Tlc in Italia, nel 2013 boom di smartphone e tablet

Il settore delle telecomunicazioni in Italia ha registrato un calo del fatturato del 7% lo scorso anno rispetto al 2012 (-2,4%). Ma gli smartphone e i tablet sono aumentati del 23% e del 26%. Il Bel Paese è sotto media Ue in banda larga e ultralarga. L'economia digitale varrà 40 mld di euro nel 2016

18/09/2014 16.40

Mediobanca, il mercato premia l'ottimismo per il 2015

Gli analisti sono divisi sulla bontà dei risultati 2014 (in negativo i maggiori costi e accantonamenti), ma tutti hanno apprezzato le indicazioni positive arrivate dal management sul 2015: crescita degli impieghi corporate, calo del costo del rischio a 150 bps e ancora un contributo positivo dalle commissioni dell'investment banking

18/09/2014 14.05 - Voto

Delusione Tltro, Draghi rimandato a dicembre

L'ammontare di 82,6mld della prima Tltro, su una previsione di 100-150 mld, indica che le banche non hanno pienamente sfruttato l'offerta della Bce. Se anche le successive operazioni non dovessero centrare l'obiettivo di 1000 mld di bilancio della Banca centrale, non resterebbe che il lancio del quantitative easing

18/09/2014 14.00

STM conferma la guidance del terzo trimestre

Il vicepresidente e direttore finanziario, Ferro, ha dichiarato che la società è sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi del terzo trimestre. La holding italo francese non tornerà sul mercato dei capitali dato che con il successo dell'operazione da un mld di dollari lanciata a fine giugno si è assicurata liquidità per lungo tempo

18/09/2014 12.50





Torna in Alto