MIFI Personal

Numero 039  pag. 89 del 23/2/2013

Finanza personale

Chi fa crescere i risparmi

Remunerazioni alte sui conti di deposito, soprattutto a breve termine

di Elena Correggia     

successivo»



In un mercato dominato da una diffusa incertezza e da scenari difficili da delineare, la scelta di parcheggiare una parte dei risparmi su un conto di deposito rappresenta un'opzione interessante. Soprattutto per orizzonti temporali a breve termine, se si considera che numerose banche corrispondono sui risparmi vincolati remunerazioni al di sopra di quelle dei titoli di Stato con la stessa scadenza.

Chi offre di più.

Fra gli istituti presi in considerazione spiccano Banca Ifis e Banca Sistema per tassi d'interesse particolarmente elevati. Banca Ifis, con il conto online Rendimax, consente di scegliere l'opzione top e di vincolare le somme depositate con tassi annui garantiti a partire dal 2,68% netto a tre mesi fino al 3,68% per 24 mesi. A fronte di questi rendimenti il denaro non può però essere svincolato in anticipo. Chi preferisce maggiore flessibilità può attivare Rendimax Like, che offre un tasso del 3% netto, accreditato trimestralmente, e consente al cliente di chiedere in qualsiasi momento il riaccredito, totale o parziale, del denaro da Rendimax Like al deposito libero (Rendimax libero) con un preavviso di 33 giorni, periodo durante il quale la somma continua a rendere il tasso applicato dalla formula Like. Elevati anche i rendimenti di Banca Sistema, che applica per esempio un tasso netto a 12 mesi del 3,04 e del 3,68% a 36 mesi. Inoltre, chi attiva un SI conto! corrente entro il 30 giugno beneficia di rendimenti maggiorati che salgono rispettivamente a 3,36 e 4%. È possibile il prelievo anticipato rispetto alla scadenza scelta, ma in tal caso non vengono riconosciuti gli interessi sulla somma prelevata in anticipo. Banca popolare di Milano non offre un conto di deposito con denominazione a se stante, bensì la possibilità di vincolare una porzione della liquidità presente sul conto corrente. Attualmente è in corso la promozione Mixa il conto, rivolta ai nuovi clienti o ai clienti che apportano nuova liquidità e fino a esaurimento di un plafond di 300 milioni di euro. L'interesse annuo netto corrisposto è pari a 3,20% per vincoli a 6 e 12 mesi.

Vantaggi e promozioni. Banca Ifis e Banca Sistema si distinguono per il fatto di farsi carico dell'imposta di bollo (pari allo 0,15% annuo sul deposito). Quanto invece agli incentivi, Conto Arancio di Ing Direct propone un tasso promozionale netto del 2,24% per i nuovi clienti che vincolano le somme per 12 mesi, con l'opzione Arancio+ per importi da 1 euro a 50 mila. Il conto deposito di CheBanca!, qualora si decida di vincolare le somme (a 3, 6 o 12 mesi), dà l'importo degli interessi in anticipo, al momento dell'attivazione del conto. Se poi il cliente ha necessità, può disporre del deposito prima della scadenza del vincolo: la somma è restituita sottraendo l'importo degli interessi già versati in anticipo dalla banca e il nuovo calcolo degli interessi si effettua sul tasso base (ora pari allo 0,80% netto). FinecoBank con CashPark Special fino al 28 febbraio propone un tasso d'interesse speciale, pari a 2,40% netto, per chi apporta nuova liquidità per un minimo di 20 mila euro, con vincolo a 6 mesi. Inoltre, sempre fino al 28 febbraio, sulle scadenze vincolate a 12 e 18 mesi è possibile sottoscrivere Cash Park Investing per aprire un Pac (Piano di accumulo di capitale). In pratica, si sceglie l'importo del piano, a partire da 10 mila euro, e ogni mese Fineco trasferisce in automatico una quota dal conto di deposito a uno dei fondi della gamma Core Series scelto dal cliente, fino alla scadenza del piano di 12 o 24 mesi, investendo così poco per volta. Al contempo sulla liquidità depositata in Cash Park Investing gli interessi (pari al 3% lordo a 12 mesi e al 3,25% a 24 mesi) maturano da subito e sono accreditati mensilmente sul conto. Infine, i titolari del conto deposito di Mediolanum che sottoscrivono un prodotto di risparmio gestito entro il 31 marzo 2013 tramite un promotore finanziario della banca possono richiedere la maggiorazione pari allo 0,50% annuo lordo del tasso d'interesse applicato al momento della costituzione del vincolo di deposito, con durata pari a 12 mesi costituito entro il 31 marzo. (riproduzione riservata)




 
 

Vota
0 Voti
Scarica il pdf