Milano Finanza
Giovedì 21 Agosto 2014 - Ore 16:00



  • VTB, la crisi ucraina pesa come un macigno sui conti

    Piazza Affari riscopre le utility

    Grazie al calo del costo del debito italiano (a fronte di un calo dello 0,5% del costo medio del debito ora al 4%, A2A avrebbe risparmi superiori a 150 milioni l'anno) e alle attese per l'approvazione del decreto Sblocca Italia da parte del governo, tutti i titoli delle utility italiane sono su di giri con volumi sostenuti. Nel caso poi di Iren ed Hera Kepler si aspetta risultati positivi

    21/08/2014

Mps non sta al passo con le altre banche

Piazza Affari testa i massimi di giornata grazie alle utility e ai bancari. Fa eccezione Monte dei Paschi di Siena per cui Exane ha rivisto la stima di perdita netta 2014 da 205 a 950 mln di euro. Si attende un mini utile nel 2015 (60 mln) e un profitto inferiore al target del business plan nel 2017 (725 mln). Target price tagliato a 12,5 euro (rating neutral)21/08/2014

Ubs, chi è più esposto alla Russia

Secondo Ubs la preoccupante situazione tra Russia e Ucraina fa particolarmente paura alle borse europee che hanno perso il 6% dai massimi di giugno. La crisi penalizza la locomotrice tedesca, ma minaccia anche il sentiment. Ecco i titoli più esposti se la tensione continua 21/08/2014


Vai alla diretta di Class CNBC

Nomisma, effetti rilevanti sui conti pubblici da revisione criteri Istat

La revisione dei criteri Istat per il calcolo del pil porterà necessariamente ripercussioni sugli indicatori di finanza pubblica sia per quanto riguarda il deficit e il debito, ma soprattutto per quanto concerne il rapporto debito/pil. E' quanto ha sottolineato oggi De Nardis, capoeconomista di Nomisma 21/08/2014
Bond asiatici, la divergenza dei tassi d'interesse crea opportunità
Secondo Rajeev De Mello, Head of Asian Fixed Income di Schroders per gli investitori europei il mercato obbligazionario cinese e lo yuan offrono un'opportunità in più per ottenere rendimenti maggiori e una diversificazione valutaria 21/08/2014
VTB, la crisi ucraina pesa come un macigno sui conti
La seconda banca russa ha registrato una consistente contrazione dell'utile netto nel primo semestre: -82% a 5 mld di rubli contro i 27,6 mld dello stesso periodo dell'anno precedente. Il costo del rischio è salito al 2,6% e gli accantonamenti sui prestiti deteriorati sono quasi raddoppiati a 92,8 mld 21/08/2014
Telecom, voci di un interesse di Vodafone per Tim Brasil
Secondo il quotidiano O Estado de S. Paulo il colosso inglese starebbe preparando l'acquisizione della società di telefonia mobile brasiliana di Telecom Italia, pronta a sua volta a fare un'offerta a Vivendi per GVT per poi fondere l'operatore proprio con Tim Brasil. Per Banca Akros può rappresentare un'alternativa ragionevole per l'ex monopolista italiano e aprire il dibattito tra i membri del cda circa la possibilità di continuare la guerra di offerte su GVT 21/08/2014
Eni, da progetto Deka picco di produzione entro primi mesi 2015
Attraverso la controllata Ieoc Production Bv, in jv con BP Egypt, il colosso oil ha avviato la produzione del progetto Denis-Karawan attraverso il nuovo pozzo sottomarino Denise South 6, con una produzione di 1,8 milioni di metri cubi di gas al giorno. L'obiettivo è una quota operata complessiva di 6,5 milioni di metri cubi di gas al giorno 21/08/2014


Altre News

Classifiche

VAI ALLA SEZIONE 

Dal giornale di oggi

VAI ALLA SEZIONE 

Entra in My Tech

VAI ALLA SEZIONE 



Torna in Alto